Fiume montano - zona a temoli - (hyporhithron)
 
 
In questo tratto il corso d’acqua si allarga e diventa più profondo, la pendenza si riduce notevolmente e diminuisce la velocità della corrente. L’acqua, ben ossigenata, è meno turbolenta e meno fredda rispetto al tratto precedente; scorre veloce su un fondo di sassi e ghiaia grossolana e rallenta in corrispondenza di pozze e insenature dove spesso si accumula sabbia  ne o limo
 
Tratto del fiume con corrente ancora elevata
 
Tratto del  fiume con acque più calme

VEGETAZIONE

Dominano le alghe e i muschi acquatici e, nelle zone riparate dalla corrente dove il fondo è sabbioso, compaiono le prime piante acquatiche come il cerato llo comune (Ceratophyllum demersum), la brasca increspata (Potamogeton crispus), il ranuncolo  uitante (Ranunculus  uitans) e la peste d’acqua comune (Elodea canadensis). 

PESCI

Il temolo (Thymallus thymallus) è facilmente riconoscibile per le due pinne dorsali, la prima alta e lunga, la seconda piccola e adiposa (caratteristica dei Salmonidi). Le sue carni hanno il caratteristico aroma di timo da cui deriva il nome scienti co. Altre specie tipiche di questo tratto sono il gobione e la trota marmorata che può superare il metro di lunghezza. 

Austropotamobius pallipes
Gambero di fiume

Altri organismi 

In continuità col tratto precedente, sono presenti molte larve di Insetti Efemerotteri, Plecotteri, Tricotteri) e altri organismi in grado di viverein presenza di corrente. Tra la vegetazione acquatica trovano rifugio e nutrimento numerosi Molluschi Gasteropodi e Crostacei Gammaridi.Il gambero di fi ume (Austropotamobius pallipes), caratteristico di questo Ambiente, è ormai molto raro a causa dell’inquinamento e dell’introduzione di specie alloctone più resistenti.

ALCUNE SPECIE PRESENTI IN QUESTO AMBIENTE 

Salmo (trutta) marmoratus
Trota marmorata

 

Thymallus thymallus
Temolo